Temi

Editoria elettronica

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Provincia di Modena

Maggio 2005, n° 4

Dati anno 2004

Immagine corrente

Il presente Rapporto 2004 dell’Osservatorio sul mercato del lavoro della Provincia di Modena descrive un mercato del lavoro locale sostanzialmente in salute, con una bassa percentuale di persone in cerca di occupazione e una buona quota della popolazione attiva dal punto di vista lavorativo, che negli ultimi anni ha saputo affrontare le difficoltà legate alla difficile fase attraversata dall’economia nazionale ed internazionale.

Il primo dato da sottolineare è la percentuale delle persone in cerca di occupazione, pari al 3,3 per cento della popolazione attiva. Questa percentuale è leggermente cresciuta rispetto al 2003 quando era del 3,1 per cento ma rimane una delle più basse in Italia. Infatti, mentre il tasso di disoccupazione nazionale nel 2004 è stato pari all’8 per cento, quello regionale si è attestato al 3,7 per cento. Significativo anche il tasso specifico di attività, vale a dire la quota di popolazione tra i 15 e 64 anni che risulta occupata o in cerca di occupazione: a Modena è di 72 persone su 100, quando in Italia sono 62 e a livello regionale 71.

Non mancano però aspetti meno positivi come l’aumento delle persone in cerca di occupazione: lo scorso anno erano stimate in 10.480, a fronte di oltre 302 mila persone che già lavoravano. Il numero delle persone occupate è aumentato dell’ 1,5 per cento rispetto al 2003, mentre il numero dei disoccupati del 10,6 per cento, stando alle nuove definizioni Istat. Questo andamento è confermato rispetto ai precedenti Rapporti dell’Osservatorio e rispecchia la necessità di incrementare il reddito familiare per rispondere alla crescita del costo della vita. Di conseguenza, in questi ultimi anni, sono aumentate le persone che lavorano o cercano attivamente un lavoro e il mercato del lavoro modenese continua ad assorbire la crescente offerta di lavoro, ma non ad un ritmo sufficiente.

La percentuale di disoccupazione femminile è stata pari al 4,7 per cento. Un dato positivo rispetto al 5 per cento a livello regionale e al 10,5 per cento nazionale, ma che dimostra come ancora vi siano delle disparità di genere nell’accesso al mercato del lavoro. La disoccupazione maschile in provincia di Modena, infatti, risulta pari al 2,3 per cento, a fronte del 2,7 regionale e del 6,4 a livello nazionale. I dati dimostrano anche come la percentuale di giovani (dai 15 ai 24 anni) che cercano attivamente un lavoro ma non lo hanno ancora trovato, sia in costante crescita nel corso del 2004; questo significa che i giovani incontrano sempre maggiori difficoltà per entrare nel mercato del lavoro.

Questa pubblicazione rappresenta per la Provincia di Modena una delle occasioni di dialogo e confronto tra le parti sociali auspicate dal Documento comune di intenti per il mercato del lavoro modenese sottoscritto nell’aprile del 2004, che mira a realizzare politiche del mercato del lavoro efficaci con il contributo di tutti i soggetti coinvolti.

Scheda informativa

Scheda informativa per "Maggio 2005, n° 4"
Tipologia
Pubblicazione
A cura di
Servizio Politiche del Lavoro
Data di pubblicazione
Maggio 2005, Modena
Numero
4
chiusura della tabella

Documentazione allegata

Documenti

Osservatorio n.4 2005
Dati dell'anno 2004
data dell'ultimo aggiornamento: martedì 25 novembre 2014
200505 Osservatorio-4.pdf (1942Kb)
Presentazione
Slide di presentazione
data dell'ultimo aggiornamento: martedì 25 novembre 2014
200505-Osservatorio-4-Presentazione.pdf (303Kb)
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Agenzia Regionale per il Lavoro
··› Ambito Territoriale di Modena
Proprietà dell'articolo
data di creazione: martedì 25 novembre 2014
data di modifica: martedì 25 novembre 2014